• Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Notizie

Capodogli spiaggiati, potrebbero essere buttati via

 

Capodogli spiaggiati

(Fonte by www.ilgrecale.it)

 

Prima contesi tra musei ed associazioni, poi dimenticati, adesso potrebbero essere lasciati marcire. Esattamente due anni fa, sette capodogli si spiaggiarono sulle coste tra Cagnano Varano ed Ischitella, sul Gargano: il clamore mediatico fu incredibile, anche perché si trattava di un evento unico in Europa.

Le loro carcasse, rimosse a fatica dalla spiaggia furono contese da musei ed enti vari e si pensò di sotterrarle con calce e terriccio per favorirne la decomposizione e quindi utilizzare gli scheletri a fini di studio o espositivi. Dopo due anni i giganteschi cetacei sono ancora sepolti in un terreno privato in agro di Cagnano Varano. Antonio Marrucchelli, proprietario del suolo dove sono interrati i capodogli ha chiesto al prefetto di Foggia e ai sindaci di Cagnano ed Ischitella di poter riprendere possesso della sua proprietà. Finché i cetacei saranno sepolti in quel terreno, non potrà utilizzarlo.

Marucchelli ha detto anche che se il recupero dei capodogli non dovesse avvenire entro cinque giorni, provvederà a farlo personalmente con addebito delle spese e a lasciare le carcasse in un terreno di proprietà del Comune di Ischitella. Dissotterrare gli scheletri dei sette cetacei oggi pare non interessi a nessuno. Regione, Provincia, Parco del Gargano, ma soprattutto il ministero dell'ambiente non hanno assegnato alcun finanziamento per tirare fuori dalla terra gli scheletri dei capodogli, che a quest'ora potrebbero essere pronti per essere esposti nei musei, ma soprattutto studiati.

Nicola Tavaglione, sindaco di Cagnano nonché veterinario, si era detto convinto che col passare tempo è sempre più facile che le carcasse dei cetacei possano andare in disfacimento. Aveva chiesto un tavolo tecnico tra ministero, parco del Gargano, Regione e Provincia, visto che i comuni interessati, Cagnano ed Ischitella, non hanno fondi per dissotterrare i capodogli. Tavolo tecnico mai avvenuto. Se gli scheletri dovessero essere scaricati all'aperto, avverrebbe un secondo grande scempio ambientale.

 

 

 

Situazione Ambientale nel Territorio di Brindisi

Dim lights Embed Embed this video on your site

 

 

 

Polimeri Europa ottiene l’Aia

Polimeri Europa

(FONTE by http://www.brindisireport.it)

 

ROMA – Polimeri Europa ottiene l’Autorizzazione integrata Ambientale per i suoi impianti nel petrolchimico di Brindisi, ed ora può mettere mano alla realizzazione del termossidatore e degli altri sistemi prescritti dalla relazione tecnica della procura di Brindisi sui malfunzionamenti ed il ricorso illecito al sistema delle torce di emergenza utilizzate anche per distruggere i reflui di lavorazione.

 

Continua a leggere su http://www.brindisireport.it ...

 

Comitato referendum «Chiudete l'Ilva»

Referendum Ilva

(FONTE by www.lagazzettadelmezzogiorno.it)

 

TARANTO – Il Comitato cittadino referendario per la tutela della salute e del lavoro 'Taranto Futura', attraverso il suo coordinatore Nicola Russo (giudice di pace), ha presentato una diffida nei confronti del sindaco di Taranto Ippazio Stefano sollecitando un’ordinanza di chiusura degli impianti dello stabilimento Ilva allo scopo “di prevenire il pericolo ed impedire un danno alla salute dei cittadini di Taranto e dei lavoratori” dello stesso stabilimento siderurgico.

 

Leggi tutto...
 

REFERENDUM SULL' ACQUA E SUL NUCLEARE

Logo Comitato "No petrolio, Sì Energie Rinnovabili"

 

 

Il Comitato "No Petrolio, Si Energie Rinnovabili", domenica 12 e lunedì 13 giugno, invita tutti i cittadini a recarsi alle urne per il Referendum popolare.


In particolare invita a votare Sì ai quesiti di carattere ambientale, ritenendo fondamentale:

-  puntare sulle energie rinnovabili contro ogni politica energetica fondata sul nucleare

-  tutelare l'acqua, bene comune dell' umanità, contro ogni forma di gestione privatistica.

 

VOTIAMO IN MASSA,

VOTIAMO Sì !

 

Per maggiori informazioni:

Dim lights Embed Embed this video on your site

 

 

SI x fermare il nucleare

L'Acqua non si vende

 

 

 
  • «
  •  Inizio 
  •  Prec. 
  •  1 
  •  2 
  •  3 
  •  4 
  •  5 
  •  6 
  •  Succ. 
  •  Fine 
  • »


Pagina 1 di 6

Vota SI Referendum 17 Aprile 2016

Referendum NO NUCLEARE

VOTA SI per FERMARE IL NUCLEARE

VOTA SI per FERMARE IL NUCLEARE

PARTECIPIAMO!

21/01/2012: La PUGLIA SCENDE IN PIAZZA!

21/01/2012: La Puglia scende in piazza!

DIFENDIAMO la Puglia e il nostro modello di sviluppo

VIDEO INTERVISTE:

DIFENDIAMO la Puglia e il nostro modello di sviluppo

Referendum Acqua

Referendum Acqua

Oro Nero - Next to the Text

There seems to be an error with the player !

AMICI:

Comitato "NO al Carbone" - Brindisi


Gallerie

Download