• Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Campania: Percolato smaltito in mare illegalmente

Campania: Percolato in mare

(FONTE IMMAGINE by napoli.repubblica.it)

 

Il mar Tirreno, in particolare un lungo tratto di costa Campano tra la provincia Casertana e Salernitana, sarebbe stato suo malgrado coinvolto nella gravosa questione rifiuti Napoletana.    
"Un gravissimo e irreparabile disastro ambientale, incidente sugli equilibri biologici e marini e sulle stesse condizioni di vita umane e animali, con conseguente pericolo per la pubblica incolumità". Queste le parole dei magistrati riguardo all’inchiesta giudiziaria che ha portato all’arresto di 14 persone. L’accusa sarebbe di aver sversato, senza alcun tipo di trattamenti e in grandi quantità, percolato nel mare. Si tratta di un residuo liquido prodotto dalle discariche di rifiuti solidi urbani.

 

Tale sversamento illecito sarebbe avvenuto grazie ad un accordo tra pubblici funzionari e gestori di impianti di depurazione e avrebbe prodotto un gravissimo danno nel mare di Napoli
Sarà la magistratura a fare luce su tali ipotesi di reato e su tale vicenda, le cui implicazioni giudiziarie non ci interessano. Ma le implicazioni ambientali, invece, ci spaventano. Il disastro sarebbe di grandissime proporzioni e la situazione è sconfortante. Il mare Campano, è stato denunciato più volte, è oggetto di profonda alterazione, di inquinamento e di degrado.
I rifiuti dopo aver devastato la campagna Napoletana e Casertana, dopo aver invaso le strade, le città e reso irrespirabile l’aria per i cittadini di questa regione, oggi avrebbe coinvolto anche quei mari tante volte un tempo invidiati dai turisti di tutto il mondo, e oggi così devastati. La situazione non è ulteriormente commentabile, né sopportabile, la situazione e le immagini che la descrivono sono davvero disgustose.

 

Comitato "No Petrolio, Sì Energie Rinnovabili"


 

Vota SI Referendum 17 Aprile 2016

Referendum NO NUCLEARE

VOTA SI per FERMARE IL NUCLEARE

VOTA SI per FERMARE IL NUCLEARE

PARTECIPIAMO!

21/01/2012: La PUGLIA SCENDE IN PIAZZA!

21/01/2012: La Puglia scende in piazza!

DIFENDIAMO la Puglia e il nostro modello di sviluppo

VIDEO INTERVISTE:

DIFENDIAMO la Puglia e il nostro modello di sviluppo

Referendum Acqua

Referendum Acqua

Oro Nero - Next to the Text

There seems to be an error with the player !

AMICI:

Comitato "NO al Carbone" - Brindisi


Gallerie

Download