• Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

TRIVELLE IN MARE: torna l'INCUBO!!!

Piattaforme petrolifere off-shore

 

Ecco la comunicazione presa da pag. 11 della Gazzetta del Mezzogiorno del 6 Novembre 2010 dalla società “Northerm Petroleum Plc” a Comuni, Enti e con pubblicazioni sui quotidiani:

 

“La sottoscritta Northern Petroleum Ltd, con sede legale in Martin House, 5 Martin Lane EC4R 0DP Londra (UK), e sede secondaria in Italia, v.le Trastevere, 249 - 00153 Roma,

AVVISA che

sono stati depositati, per la libera consultazione da parte dei soggetti interessati, lo studio di Impatto Ambientale, il Progetto e la Sintesi non Tecnica, relativi alla prima fase del Programma Lavori collegato all’Istanza di Permesso di Ricerca Idrocarburi in mare denominato "d61 F.R-.NP". L’area di cui all’istanza ha estensione pari a 733, 5 kmq è localizzata nel Mar Adriatico Meridionale a circa 70 km a nord–est di Brindisi e circa 60 km ad est di Bari, ad una distanza minima dalla costa pari a 22,4 km (circa 12,1 miglia marine). L’autorità competente è il Ministero dell’Ambiente e della Tutela del territorio e del mare. Ai sensi dell’art. 10 si rende noto che la presente Valutazione di Impatto Ambientale comprende anche la procedura di Valutazione di Incidenza. Il progetto è elencato nell’Allegato II - “ Progetti di competenza statale” del D. Lgs. 152/2006, al punto 7: "Prospezione, ricerca e coltivazione di idrocarburi in mare". Il programma lavori oggetto della procedura di VIA prevede la registrazione di 300 km di linee sismiche, con energizzazione del tipo air-gun da eseguirsi in circa 7 giorni con buone condizioni meteo. Le misure di mitigazione che verranno impiegate (soft-start, osservatori a bordo, pre-survery, ...)  rendono trascurabile l’impatto ambientale delle operazioni. Ai sensi dell'art. 24 del D. Lgs. 152/2006, chiunque abbia interesse può prendere visione dei documenti depositati e presentare osservazioni entro 60 (sessanta) giorni presso: Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, via Cristoforo Colombo 44 - 00147 Roma - www.dsa.minambiente.it/via ; Regione Puglia - Ufficio VIA Settore Ecologia - Assessorato all'Ecologia - Viale delle Magnolie 6/8 - 70026 Modugno Bari."

 

Ecco l'area che riguarda il permesso di ricerca d61 F.R-.NP:

area d61 F.R.-NP

 

Per l'istanza d61 F.R-.NP in oggetto (e per la d60 F.R-.NP) la "Northern Petroleum Plc" aveva già avuto parere sfavorevole dalla Regione Puglia in data 26 Aprile 2010, ma non vi è stata per essa ordinanza di annullamento da parte del TAR Puglia così come invece avvenuto per la istanza d149 D.R-.NP (VEDI QUI per dettagli).

Ora dunque la "Northern Petroleum" sta riprovando ad ottenere il permesso di ricerca per questa area, riconsegnando la V.I.A. in attesa di risposta positiva definitiva! e questa volta rispettando quello che era uno dei punti per cui ha perso il ricorso al TAR Puglia, pubblicando su un quotidiano, la Gazzetta del Mezzogiorno, che rientra nelle richieste di legge in quanto taratura a livello regionale (VEDI QUI per dettagli)!

Il problema dunque si ripropone e in modo più allarmante di prima!

 

Vota SI Referendum 17 Aprile 2016

Referendum NO NUCLEARE

VOTA SI per FERMARE IL NUCLEARE

VOTA SI per FERMARE IL NUCLEARE

PARTECIPIAMO!

21/01/2012: La PUGLIA SCENDE IN PIAZZA!

21/01/2012: La Puglia scende in piazza!

DIFENDIAMO la Puglia e il nostro modello di sviluppo

VIDEO INTERVISTE:

DIFENDIAMO la Puglia e il nostro modello di sviluppo

Referendum Acqua

Referendum Acqua

Oro Nero - Next to the Text

There seems to be an error with the player !

AMICI:

Comitato "NO al Carbone" - Brindisi


Gallerie

Download